Orari:

Lunedi

Sportello casa 18/20

Mercoledi

Apertura 18/23

Giovedi

Apertura 18/23

Aperitivo + djset

Venerdi

Apertura 18/23

Sabato

Apertura 18/23

Domenica

Apertura 18/23

Il 27 Maggio @ Barrio CampagnolaRed Internacional en defensa del Pueblo Mapuche e Euskal Herriaren Lagunak Milano organizzano un dibattiro con un portavoce della resistenza Mapuche del Pilmaken e un rappresentante dell’organizzazione internazionalista basca Askapena: da una parte la lotta del popolo mapuche,in particolare la lotta della comunità del Pilmaiken che resiste contro l’intromissione capitalista delle multinazionali energetiche nel loro territorio e contro la repressione dello stato cileno, e dall’altra parte la lotta del popolo basco per l’indipendenza e il socialismo.
Due movimenti che nonostante la distanza geografica, sono accomunati da una solidarietà reciproca e fronteggiano una repressione feroce, che calpesta quotidianamente i più elementari diritti umani.

Da questa sezione in poi potrete vedere gli eventi tenutesi a Barrio. Se servono informazioni o volete documentari, libri già presentati contattateci senza problemi!!!

Blues rock cantautorale da Como presentano a Barrio in acustico i loro inediti !
Valentina Romano // voce e chitarra
Matteo Finizio chitarra solista // Cigar box Guitar

“Ci cuciono la bocca”: Lotte sociali, mediattivismo e nuove frontiere del controllo dell’informazione

con Davide Falcioni, giornalista Fanpage.itRoberto MaggioniRadio Popolare
Elia Zaru, Radio Onda d’Urto
La redazione di Bg ReportDa qualche tempo giornalisti e mediattivisti che fanno informazione dal basso si sono ritrovati imputati e condannati per aver fatto cronaca in prima linea, fianco a fianco di chi portava avanti le mobilitazioni. Un fenomeno che colpisce coloro che seguono le lotte sociali.
Flavia Mosca Goretta, redattrice di Radio Popolare che aveva seguito una manifestazione No Tav nel 2011, è stata già condannata a una multa di 100 euro: “Il messaggio che ci manda la Corte di Cassazione è molto pericoloso. Un giornalista deve accontentarsi, rimanere lontano dall’epicentro di un avvenimento, non documentarlo da vicino, stare un passo indietro, fermarsi di fronte ai limiti e ai divieti” scrive la redazione di Radio popolare Milano.  Continua a leggere »»

IL RE TARANTOLA, progetto cantautorale alternativo di Breno (Brescia) In tour passa da Barrio con il nuovo album !!

Proiezione documentario “Puzzlestan: i confini sono i limiti dei popoli” di Ivan Grozny

Quando qualcosa va in frantumi si perde sempre qualche pezzo. Si può cercare di riparare o di dare una forma nuova a ciò che è stato, ma qualcosa si smarrisce per forza. “Puzzlestan” è un viaggio da Kobane all’Iraq e ritorno in Rojava, con uno sguardo alla Turchia.

Regia: Ivan Grozny Compasso
Montaggio: Daniele Conti
Fotografia: Ivan Grozny Compasso
Produzione: Ya Basta
Anno: 2015
Durata: 44′

I The Dark Shines sono un rock band fondata nel 2004 da Ros e Marce. La formazione completa della band si compone di quattro elementi: voce e chitarra ritmica, chitarra solista, basso e batteria.
E’ del dicembre 2004 il primo demo della band, HAUNTING, a cui seguono diversi concerti live in Bergamo e provincia, tra i quali le selezioni per Arezzo Wave 2005 e alcuni festival locali. L’avventura dei The Dark Shines, con quella formazione, si conclude nell’agosto 2005, quando Ros si trasferisce a Londra e la band si prende una pausa sabbatica. Continua a leggere »»

Presentazione del documentario “4 Stelle Hotel: An ordinary day in an extra ordinary place”

Dal 6 dicembre 2012 più di 200 famiglie di 20 nazionalità diverse vivono tra le mura dell’Eurostars Roma Congress [http://www.today.it/cronaca/hotel-4-stelle-abbandonato-occupato-roma.html], un albergo occupato nella periferia di Roma. In questi anni i nuovi inquilini non hanno solo resisto ai tanti tentativi di sgombero messi in atto dalle forze dell’ordine, ma hanno costruito la propria vita all’interno dell’ex albergo, oramai diventato la casa di una grande comunità multietnica.
Che significa vivere in un edificio occupato dove i tuoi vicini di casa sono più di 500 e di tante nazionalità diverse? Continua a leggere »»

I Lemon T(h)ree nascono dall’unione di 3 amici già attivi da tempo nel campo dei live, con il comune obiettivo di mettere in gioco tutte le rispettive qualità per proporre uno spettacolo divertente,coinvolgente e di qualità musicale.


I brani proposti spaziano dai più recenti successi delle star del momento ai brani più “classici” di matrice pop e rock, tutti riarrangiati e proposti in chiave acusticai, tra intermezzi divertenti e coinvolgimenti del pubblico.

Eccezionalmente per questa occasione in formazione ultra ridotta (solo 2 chitarre) e completamente acustica