Orari:

Mercoledi

Bar 18/23

Giovedi

Sportello casa 15/17

Bar 18/23

Venerdi

Aula studio 15/18

Bar 18/23

Sabato

Bar 18/23

Domenica

Bar 18/23

A breve:

23/4/14 21:00: Antonio Locatelli, il fascista con le ali

24/4/14 18:00: Aperitivo spagnolo

26/4/14 18:30: Zayt Trio

Una serata di approfondimento su antifascismo e memoria con Elisabetta Ruffini dell’ISREC di Bergamo
Il nome di Antonio Locatelli è familiare a tutti i bergamaschi poiché tutti si sono almeno una volta in un luogo della città a lui dedicato. Ma chi è stato realmente Antonio Locatelli?
Nato nel 1895, partecipa alla Prima guerra mondiale nel battaglione aviatori, scelto come pilota, dimostra doti per l’aviazione da ricognizione. Insieme a D’Annunzio è tra i protagonisti del volo su Vienna; in una missione di ricognizione cade a Fiume; è creduto morto. Fatto prigioniero dai nemici (settembre 1918), riesci a scappare e raggiunge le linee amiche quando arriva l’annuncio della vittoria.
Alla fine della guerra è decorato Medaglia d’Oro (la prima delle tre che riceverà nella sua carriera), ma condivide con il suo comandante D’Annunzio l’insoddisfazione per l’esito della guerra: non sarà a Fiume con D’Annunzio perché in missione per conto dell’esercito in Argentina, ma al ritorno (nov. 1919) vi si recherà più volte e sarà al suo fianco durante i giorni finali dell’occupazione della città. Continua a leggere »»

Ricco aperitivo con cibo tipico spagnolo.

Zayt Trio è un racconto lungo un viaggio. Un progetto che asce dall’incontro tra il percussionista e polistrumentista senegalese Dudù Kouate, la cantante israelo-argentina Anahi Gendler e il sassofonista italiano Roger Rota. Composizioni originali, echi di derivazione jazzistica, filastrocche, canti tradizionali dall’ovest dell’Africa e giochi di voce in lingua ebraica vengono estrapolati dal loro contesto abituale e canonico, per essere miscelati e riorganizzati secondo un approccio istintivo e liberatorio. La loro Musica narra la ricerca di una comunicazione profonda, emozionante e vivificante tra esseri umani, linguaggi e culture diverse.

Anahì Gendler – voce
Dudù Kouate – jalam e percussioni
Roger Rota – sax e duduk

Gruppo bergamasco che si dedica alla musica ignorante perchè è l’unica cosa che sa suonare.

Ricco aperitivo con cibo tipico indiano.

L’associazione La scatola delle idee porta al Barrio l’iniziativa di scambio libri. Munitevi di libri già letti e venite da noi a scambiarli e a rimettere in circolo le parole. Dalle 21 la serata continua con jam session di lettura e musica. Il palco del Barrio sarà aperto a tutti, e chi vorrà potrà deliziarci con i suoi brani preferiti.

Ricco aperitivo con cibo tipico basco.

All’interno della settimana di solidarietà con il popolo basco il Circolo Barrio è lieto di ospitare un importante momento di dibattito e riflessione.
Alle ore 19:00 Presentazione del documentario “ResistOndarroa” di Davide Cabaleiro, sulle giornate di resistenza di Ondarroa,
dalle 21 dibattito sull’esperienza dell’ “Herri Harresia” – il Muro Popolare, una pratica di lotta popolare che si è sviluppata in diverse città e con modalità differenti nel paese basco in difesa dei compagni e delle compagne accusati e ricercati per la loro attività politica. Continua a leggere »»